“ Mi manca la tua voce, le tue chiamate alle 11 di sera che duravano fino a tardi, le tue parole, le mie risate che tentavo di soffocare sotto le coperte per non farmi sentire, tu che indovinavi esattamente ogni volta quando arrossivo, che dicevi ti piaceva il mio modo di sorridere ed abbassare la testa per nascondermi fra i capelli lunghi sciolti. Mi mancano i tuoi complimenti, il tuo dirmi che con quegli occhioni che mi ritrovavo e quelle guance non saresti mai riuscito nemmeno una volta a fare lo stronzo con me.
Mi manca la certezza di poterti sentire ogni giorno, incontrarti per i corridoi, fare finta di nulla per poi lanciarci un’occhiata, un saluto da lontano, perché tutto quello che, anche se per poco, siamo stati, lo sappiamo soltanto noi due, io e te.
Anonimo:  ti manca qualcuno?

etirivedovunquemanonaccantoame:

E a chi non manca qualcuno? Cristo se mi manca lui…

a tutti manca qualcuno…

“ Viviamo di coincidenze.
“ Ecco, per esempio. Stasera non mi manchi e sto benissimo. Ma domani, chi lo sa. D’altra parte l’hai sempre detto anche tu: mi freghi sempre, e in un modo o nell’altro riesci sempre a vincere.
etirivedovunquemanonaccantoame:  Di messaggi belli (mandati tutti dalla stessa persona) ce ne sono tantissimi, ma si possono tutti sintetizzare nel suo "io saprei come farti sentire speciale"... peccato che poi non sia andata esattamente come speravo..mi ha fregata e adesso son solo io a starci male.

maniruvide:

.

“ I just want someone who won’t get annoyed when I text them six times or in all caps. Someone I can go on long drives with and can sing along to the radio with. Someone I can eat pizza with at 2am and kiss at 6pm. Someone who chooses me everyday and never thinks twice about it.
“ Il mio errore è stato crederti migliore di quello che sei.